Home > > Scheda Sintetica

 
clicca per ingrandire
Intervento Interporto di Torino S.I.T.O. Spa: potenziamento
Data ultimo
aggiornamento
3/6/2014 Settore Piattaforme logistiche intermodali Vedi tutti i progetti dello stesso settore
     
   
 
CRONO PROGRAMMA
Prossima fase Rispetto dei tempi Inizio lavori Ultimazione opera
In ritardo Gennaio   2005   2015
 
STATO DI AVANZAMENTO
 
Vedi dettagli >>

I lavori di potenziamento e trasformazione dell'interporto proseguono in linea con i programmi, verranno ultimati nel 2013 e prevedono una spesa totale di 500 milioni di Euro, così ripartiti: 150 per la realizzazione di opere infrastrutturali e di insediamenti pubblici e circa 350 per impianti e insediamenti privati.
Gli assi portanti del piano industriale 2013-2015 che gli azionisti della SITO SpA hanno condiviso ed approvato vanno proprio in questa direzione: rafforzare il ruolo dell’interporto nell’ambito dell’intermodalità e dei servizi ferroviari e logistici (progetto di ampliamento dell’infrastruttura intermodale) e completare l’infrastruttura interportuale, con l’obiettivo di massimizzare l’insediamento degli operatori presso l’interporto.
Chiudi dettagli >>
Risorse e
Copertura finanziaria
  72,00%
Vedi dettagli >>

Attraverso la Società partecipata Sito Logistica, l’interporto di Orbassano ha movimentato nel corso del 2013 oltre 3.000 carri ferroviari e circa 400 casse mobili, per oltre 80.000 tonnellate di merci, con 5 coppie di treni settimanali in partenza dal raccordo intermodale.
Il servizio di manovre ferroviarie e vendita slot ferroviari, si è ampliato nel corso dell’anno con nuovi servizi di handling, attraverso la disponibilità di carrelli e di una reach steaker dedicata ai sette binari operativi del terminale.
Un apposito gruppo di risorse specializzate e abilitate ferroviariamente è inoltre impegnato dal 2003, data di inizio del servizio, nella conduzione operativa del terminale di Autostrada Ferroviaria Alpina. Modalità combinata che dovrebbe essere uno dei più importanti asset nel nuovo progetto dello Scalo ferroviario di Orbassano.
Chiudi dettagli >>

CRITICITA' 

  Politiche
   
  Tecniche
   
  Finanziarie