Home > > Scheda Sintetica

Intervento Ferrovia Torino-Pinerolo: raddoppio
Data ultimo
aggiornamento
21/1/2014 Settore Ferrovie Vedi tutti i progetti dello stesso settore
     
CRONO PROGRAMMA
Prossima fase Rispetto dei tempi Inizio lavori Ultimazione opera
  2011   2016
 
STATO DI AVANZAMENTO
 
Vedi dettagli >>

L’intervento prevede il raddoppio dell’intera linea ferroviaria verso Pinerolo, l’adeguamento di tutte le opere d’arte presenti e delle stazioni, nonché la soppressione di tutti i passaggi a livello lungo la linea (2 a Moncalieri, Nichelino e None; 3 a Vinovo, Candiolo, Airasca, Piscina, Frossasco e Pinerolo).
Il potenziamento prevede due fasi: la prima, considerata una priorità per il Sistema Ferroviario Metropolitano, contempla la tratta Sangone-None, con l’interramento a Nichelino; nella fase successiva si procederà con il tratto None-Pinerolo.

Il progetto riguarda l’area compresa tra il confine comunale verso Moncalieri e l’attraversamento della Tangenziale sud di Torino e sarà elaborato da RFI sulla base dello studio di fattibilità già redatto dal Comune di Nichelino.
Chiudi dettagli >>
Risorse e
Copertura finanziaria
  2,20%
Vedi dettagli >>

Per la progettazione preliminare dell’interramento dei binari e per la progettazione definitiva del raddoppio della linea è stata definita la seguente copertura finanziaria: 3,5 milioni a carico dello Stato (delibera CIPE 3/2006) e 1 milione a carico della Regione.
Ad esito della progettazione definitiva sviluppata, i costi di realizzazione sono così suddivisi:
- 245,3 milioni per la tratta Sangone-None (incluso interramento di Nichelino)
- 121,5 milioni per la tratta None-Pinerolo

Tali risorse, complessivamente ammontanti a 366,8 milioni di euro, sono tutte da reperire.
Chiudi dettagli >>

CRITICITA' 

  Politiche
   
  Tecniche
   
  Finanziarie Vedi dettagli >>
   

Occorre trovare i finanziamenti necessari per far partire i lavori
Chiudi dettagli >>