Home > > Scheda Sintetica

Intervento Traforo del Tenda
Data ultimo
aggiornamento
3/6/2014 Settore Trafori e valichi Vedi tutti i progetti dello stesso settore
     
CRONO PROGRAMMA
Prossima fase Rispetto dei tempi Inizio lavori Ultimazione opera
Ottobre   2013   2021
 
STATO DI AVANZAMENTO
 
Vedi dettagli >>

Il progetto, cosiddetto “soluzione alta”, redatto dall’Anas, è inserito nel Piano Decennale Anas 2003 – 2012, e prevede l’ampliamento del tunnel esistente (lunghezza 3.1 km) e la costruzione di una seconda galleria, parallela alla prima (lunghezza 3.2 km). La carreggiata di ogni galleria sarà larga 6.5 metri, con 3.5 metri per la corsia di marcia e 2.7 metri per la corsia di emergenza.
I due tunnel, distanti tra loro 30 metri, saranno collegati ogni 300 metri da by-pass pedonali e carrabili predisposti per la sicurezza.
Sul versante italiano non sono previsti interventi all'esterno, salvo opere di sistemazione all'imbocco delle gallerie e del piazzale di accesso al traforo, mentre in territorio francese è prevista la rettifica di due tornanti esistenti sulla strada di accesso al tunnel.
Visto che durante i lavori il collegamento fra Italia e Francia dovrà sempre essere garantito, si procederà prima con la costruzione della nuova galleria per procedere poi solo in un secondo momento all’ampliamento dell’attuale tunnel (dirottando il traffico nella nuova galleria).
Il bando di gara risale a giugno del 2009, ma l'aggiudicazione è stata sospesa per oltre un anno e mezzo per via di un intoppo sull'individuazione dei siti per lo smaltimento di 140mila metri cubi di smarino, che saranno estratti dagli scavi e che contengono anidriti.
L'appalto integrato è stato aggiudicato dall'Anas (committente delegato dei due governi) nel febbraio 2013 all'Ati composta da Grandi Lavori Fincosit, Toto Costruzioni Generali e Progin.
Nel 2013 l`Anas (appaltante unica del progetto per Italia e Francia) ha avviato i lavori del Nuovo Tunnel del Colle di Tenda sulla strada statale 20 `di Valle Roja e del Colle di Tenda`, a seguito della condivisione del progetto esecutivo da parte della Commissione Intergovernativa per le Alpi del Sud (CIG). Il cantiere è gestito dall`Associazione temporanea d`imprese `Grandi Lavori Fincosit - Toto Costruzioni Generali`. Il nuovo tunnel del Colle di Tenda, risponde ai requisiti di sicurezza per la mobilità tra i due versanti delle Alpi marittime, lungo il collegamento tra le province di Cuneo e Torino e la Costa Azzurra attraverso la valle Vermenagna, in Italia, e la valle della Roja, in Francia. Il progetto prevede di dare avvio ai lavori di allargamento del tunnel esistente solo dopo aver realizzato il nuovo tunnel e aver deviato provvisoriamente su quest`ultimo il traffico in entrambi i sensi di marcia, al fine di non creare ripercussioni sulla viabilità. II Tenda bis sarà lungo 3.252 metri, largo 6,5 con una corsia di marcia di 3,5 metri e una di emergenza di 2,7 metri. Per concludere l'intero cantiere, saranno necessari non meno di 7 anni: 4 per costruire il nuovo tunnel, il resto per allargare l'attuale.
Chiudi dettagli >>
Risorse e
Copertura finanziaria
  80,86%
Vedi dettagli >>

I francesi hanno reperito i fondi.
Da parte italiana sono già disponibili 54 milioni di euro previsti dalla Finanziaria 2005 più 28 milioni di euro previsti nel contratto di programma tra ANAS e Ministero 2007-2011, e il Governo ha garantito lo stanziamento ancora mancante.
Chiudi dettagli >>

CRITICITA' 

  Politiche
   
  Tecniche Vedi dettagli >>
   

Vi è stato un intoppo sull'individuazione dei siti per lo smaltimento di 140 mila metri cubi di smarino, che saranno estratti dagli scavi e che contengono anidriti.
Chiudi dettagli >>
  Finanziarie